L’informazione online : Social news

Da Wiki Corso Web.

Indice

Definizione [Simona Anelli]

I servizi di Social News sono siti web che consentono agli utenti, attraverso siti internet dedicati, di inviare e votare nuove storie, articoli o semplici link, determinando così cosa sarà pubblicato e la sua rilevanza. Ogni sito si differenzia nel modo in cui il contenuto è moderato. Su Slashdot e Fark, per esempio, sono gli amministratori del sito a decidere quali articoli andranno in prima pagina. Su Reddit e Digg la prima pagina spetterà invece agli articoli che hanno raggiunto il maggior numero di voti da parte della comunità. Molti di questi siti hanno quindi anche un sistema di commento, dove gli utenti possono creare una discussione su ogni articolo. Alcuni di questi siti hanno applicato un sistema di voto ai commenti, in modo che i commenti più popolari vengano visualizzati per primi.

Siti famosi [Anelli Simona ]

I siti pionieri in questo ambito sono stati Slashdot e Fark. Questo genere di siti acquisto popolarità dopo la creazione di Digg che combinava le caratteristiche di Delicious e Slashdot. Con il tempo si sono sviluppati molti altri social news, tra i quali uno dei più grandi è sicuramente Reddit. Andiamo ad analizzarli più nel dettaglio.


Slashdot [Anelli Simona]

E' un website contenente numerose notizie che spaziano da argomenti di carattere tecnologico a quelli di carattere più generale come, ad esempio, libri, programmazione software, hardware, videogiochi, interviste, scienza, politica.. . E' caratterizzato da un elevata interazione con l'utente, il quale ha la possibilità di:
- leggere e scrivere storie o notizie;
- inserire commenti;
- moderare le discussioni;
- partecipare al processo editoriale.

Storia
E' stato creato nel settembre del 1997 da Rob Malda con la collaborazione di Jeff Bates. Il nome è stato coniato a scopo umoristico, per rendere il nome del sito impronunciabile e confonderlo con gli elementi che normalmente costituiscono una URL ( i caratteri "." e "/"). Il suo slogan è " News for nerds. Stuff that matters " ,proprio ad indicare che il sito è dedicato agli appassionati di tecnologia.


slashdot


Layout
Il layout di Slashdot si presenta così:


retiesistemiinformativi-seminarioslashdot-090408123518-phpapp02-slide-7-768


Funzionamento
La registrazione presso il sito avviene tramite la scelta di un nome account e di una password e l'inserimento di un indirizzo e-mail.
Le notizie o le storie sono proposte dai vari utenti del sito; gli editori valuteranno, in un secondo momento, quali pubblicare. E' possibile inoltre che gli editori siano altri utenti del sito, che valutano l'articolo tramite l'interfaccia Firehose.
Gli utenti hanno la possibilità di commentare le notizie pubblicate tramite un sistema di gestione dei commenti.


Sistema di Moderazione
I commenti degli utenti vengono valutati dai moderatori i quali assegnano un punteggioa ciascun utente, in base alla qualità del punteggio.
Il punteggio viene anche aggiunto al "Karma" dell'utente, che rappresenta il sistema di valutazione degli utenti di Slashdot.
Obiettivo della moderazione:
-promuovere la qualità dei commenti;
-rendere Slashdot leggibile per la maggior parte degli utenti;
-gestire la numerosità dei commenti attivando un filtro sulla loro qualità.
Un utente può diventare moderatore quando:
-è un utente registrato da alcune settimane;
-è un lettore abituale e attivo all'interno della community (esclusi Newbie);
-è in possesso di un punteggio Karma positivo.


Effetto Slashdot
E' una conseguenza della grande notorietà del sito. E' un fenomeno per il quale subito dopo la pubblicazione di un articolo su Slashdot il sito in esso menzionato viene assaltato da migliaia di lettori e questo può sovraccaricare i siti piccoli o medi, causandone rallentamenti o temporanee chiusure.

slashdot questo



Fark [Anelli Simona]

E' una community website che consente agli utenti di commentare una certa quantità quotidiana di articoli provenienti da altri siti web.
Il sito è spesso usato come fonte di notizie umoristiche dalle stazioni radio e dai comedy show notturni.
Lo slogan del sito è "We don't make news. We moke it."

Fark_logo_2011

Storia

E' stato creato da Drew Curtis nel 1999. Il termine deriva, a detta del fondatore, o da un eufemismo usato per indicare un termine osceno di quattro lettere o da un errore ortografico commesso mentre era ubriaco: tra le due versioni Curtis promuove comunque la prima perché ritiene sia una storia migliore da raccontare.

Tag

Alle varie storie possono essere dati diverse etichette, come ad esempio Stupid, Interesting, Obvious, Cool, ecc..quelle indicate con Photoshop, Videoedit e Audioedit sono usate laddove il contenuto digitale sia stato modificato con un effetto umoristico o artistico. E' stato introdotto a richiesta degli utenti l'etichetta Florida, proprio a causa della grande quantità di titoli presentati dallo Stato della Florida e piu di recente il tag Fail da usare per gli articoli dove il soggetto compie qualcosa di stupido o fa una grande gaffe.

TotalFark

E' un servizio in abbonamento introdotto nel 2002, che prevede il pagamento di una tassa mensile di 5$ (a differenza di Fark.com che è gratutito.) Gli abbonati possono vedere e commentare tutti i link inviati al sito e non solo quelli approvati dagli amministratori del sito.

Fai.informazione [Sarah Cillo]

Fai Informazione è un sito web che permette di promuovere l'informazione digitale in modo democratico. L'utente che si registra a fainformazione.it può inserire, condividere e discutere notizie riguardanti qualsiasi argomento. Inoltre, votando una notizia, fa sì che questa venga giudicata di maggior interesse, aumentandone così la visibilità alla comunità degli utenti.

E' consentito l'inserimento di qualunque notizia, nazionale o locale. Sarà la comunità degli utenti, tramite il voto, a giudicarne l'importanza e la correttezza.

Una sezione del sito interessante è la timeline, dove è possibile visualizzare le notizie nel loro ordine cronologico sia per data che per ora anche in maniera personalizzata:


Social News Italiani [Matteo Tizzoni]

Chi pubblica molte News non può non conoscere i siti “Social” italiani che si stanno diffondendo in gran numero.
Usare questo strumento che coinvolge l'utente nella pubblicazione di notizie, è un metodo veloce ed efficace per far conoscere il proprio sito ed aumentarne il traffico e la popolarità.

Non solo. Far girare l'informazione e porsi in un modo attivo di fronte alla realtà che stiamo vivendo, rimane comunque un validissimo modo per non dimostrare indifferenze e, anche se magari in maniera minore, far conoscere alcune notizie che, altrimenti, andrebbero dimenticate.

Dopo il successo di alcuni tra i siti di social news più famosi, tra cui ricordiamo anche Digg, anche in Italia, sulla falsa riga di questi, sono iniziati ad emergere siti simili. Attualmente nel nostro Paese ne esistono più di cinquanta. Per chi fosse interessato, ecco una lista di siti social news italiani. 

Questi quattro siti appena elencati sono tra i più famosi. Nel paragrafo seguente ne inseriremo alcuni tra gli emergenti.

Strategie per la diffusione [Matteo Tizzoni]

In Italia i social news, per incrementare il numero degli utenti, hanno utilizzato principalmente due strategie: una è quella di rendere i link verso l'esterno dofollow, l'altra di condividere i guadagni generati da Adsense con gli utenti, oppure una combinazione delle due strategie.

Ecco quindi alcuni tra i siti di Social News appena nati:


News 2.0


Digg [Mariana Conte]

Digg è un sito web appartenente alla categoria del social networking che permette, tramite una registrazione gratuita, di segnalare, condividere, giudicare e commentare notizie, pagine web e video.

Vantaggi

Il vantaggio di utilizzare questi servizi è evidente, può contribuire a far conoscere il proprio sito e aiutare a renderlo popolare. Un elemento importante per salire di posizione nei risultati delle ricerche degli utenti, è essere referenziati da altri siti, ogni articolo che finisce su Digg è un link al vostro sito che gira su internet e che può contribuire, insieme ad altre iniziative, a migliorare le performance del vostro sito.

Come usare il servizio

Registrazione dell'account

La prima cosa da fare per utilizzare il servizio è registrare un nome utente e una password su Digg. L'operazione è molto semplice basta collegarsi al sito Digg e fare clic su Join Digg in alto a sinistra , il modulo di registrazione è davvero molto semplice e richiede solo un nome utente, una password e un indirizzo di posta elettronica valido per la convalida della registrazione.

"6880220997_f69fe4c88e.jpg"

Come segnalare un articolo

Le pagine che permettono di segnalare un articolo contengono solitamente un badge giallo con un contatore e un collegamento denominato digg it.

dii2

Il passaggio successivo, vi porta a una pagina dove inserire il titolo e la descrizione della notizia, in genere, se il web master del sito ha già inserito questi dati non sarà necessario farlo di nuovo, altrimenti potete sempre modificare quello che viene inserito, o scrivere voi stessi quello che volete per spiegare agli utenti di Digg di cosa tratta l'articolo. Il link all'articolo viene sempre inserito automaticamente e non è modificabile. Scorrendo la stessa pagina c'è un secondo riquadro che permette di selezionare la categoria in cui inserire l'articolo. Infine, per evitare che sistemi di spam usino il servizio, è necessario dimostrare di essere una persona e non un sistema automatico, copiando, nel riquadro As you Human? il testo presente nel box a destra. Per concludere in fondo alla pagina trovate un anteprima della segnalazione, fare quindi clic sul pulsante Submit Story.

digg3

Prima di procedere alla pubblicazione Digg richiede un ulteriore passo, quello di verificare se la notizia non è già stata inserita da altre persone. In genere questo non accade perché Digg si ricorda degli articoli inseriti che provengono dallo stesso link, tuttavia se lo desiderate potete scorrere la lista degli argomenti che vi vengono proposti. In fine fare clic sul pulsante Continue, Submit, presente in fondo alla pagina. La vostra notizia adesso è pubblicata e, se lo desiderate, potete inserire anche il vostro commento nella scheda Comments, postarla su un blog nella scheda Blog It, o inviarla via posta elettronica a chi volete, inserendo fino a 6 indirizzi nella scheda Email it. Se l'articolo è già stato segnalato da qualcuno, verrete inviati direttamente nella alla pagine dell'articolo inserito dall'atro utente e potrete esprimere il vostro voto facendo clic su dugg, che farà salire il contatore dei vostri articoli preferiti.

(fonte http://www.comefarea.it)


Twitter acquista Summify, aggregatore di notizie social [Stefano Manicone]

Twitter ha acquistato ufficialmente Summify, il notissimo aggregatore di notizie che crea una sorta di diario giornaliero delle notizie più importanti pescate dai social network cui si è iscritti.
Summify sta trasferendo i propri uffici da Vancouver, città nella quale l’azienda si era insediata soltanto due anni fa, a San Francisco, muovendo dalla Romania, paese di origine dei due fondatori: Mircea Pasoi e Cristian Strat. L’intero staff di Summify verrà impiegato negli uffici di Twitter.

summify.jpg


L’anno scorso Twitter aveva acquistato Cloudhopper, un servizio di sms ed ora sta lavorando per migliorare l’integrazione di Summify. Dalle indicazioni fornite da Summify sembra dovrà esserci un adeguamento nella privacy delle proprie preferenze, delle proprie liste, e contemporaneamente un potenziamento ulteriore della qualità dei report forniti agli utenti.
Inoltre Twitter potrebbe essere interessata alla tecnologia della startup, in particolare per un suo adattamento nell’ottica di un miglioramento dell’attuale tasto ‘Discover’ che serve a suggerire agli utenti argomenti che si suppone possano interessare.
La creazione di nuovi account è per ora sospesa. I vecchi utenti però continueranno ancora a ricevere i propri e abituali ‘email summaries’. Settimane di cambiamento, evoluzione, fino a quando su Twitter non scopriremo l’avvenuta e funzionante fusione.





Whos here now:   Members 0   Guests 0   Bots & Crawlers 1
 
Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Forum Menu
Wikibook
Autori
Istruzioni
Widget e Social Media
Strumenti
Modifiche